BENESSERE A 365°

Informazioni sul settore Benessere

Melissa proprietà usi e controindicazioni
Salute e rimedi

MELISSA: PROPRIETÀ, USI E CONTROINDICAZIONI

Melissa proprietà usi e controindicazioni

La melissa (Melissa Officinalis) è una pianta che grazie alle sue proprietà antispasmodiche e antinfiammatorie e anche ai suoi oli essenziali viene utilizzata nella cura di molti disturbi. In erboristeria vengono utilizzati maggiormente le foglie e i fiori che sono le parti della melissa che contengono i suoi preziosi principi attivi.
Le proprietà benefiche della melissa sono conosciute fin dall’antichità. Infatti essa veniva utilizzata per curare disturbi dell’umore e dell’ansia.
Galeno e Paracelso per esempio cosigliavano l’uso della melissa in caso di disturbi psichici, ma le  sue innumerevoli qualità hanno fatto si che la melissa venga impiegata per trattare diverse sintomi oltre a quelli psichici.

La melissa è una pianta officinale preziosa e indispensabile come rimedio naturale e aiuta a migliorare la qualità della vita di chi soffre di alcuni disturbi.

Melissa: Principali impieghi

Il principale impiego della melissa è quello in disturbi dovuti ad ansia e tristezza, moltissimi medici del passato la impiegavano in questi casi, seppur ancora ai nostri giorni non sia chiaro come agisca si pensa che i principi attivi della melissa influiscano sul sistema nervoso autonomo.
Ed è per questo motivo che l’assunzione della melissa in  presenza di questi disturbi aiuta ad allontanare azione negativa derivante da fonti di stress che spesso hanno cause psicologiche, e inoltre aiuta a equilibrare il sistema nervoso autonomo.

Benefici della melissa:

  • Favorisce il sonno
  • Dona sollievo alle donne che soffrono di dolori mestruali,
  • Allevia nevralgie, disturbi della digestione
  • Viene impiegata nel trattamento del mal di testa causato da tensione nervosa.

L’estratto di foglie fresche di melissa, viene impiegato nel trattamento dell’herpes simplex perché contiene  acidi polifenolici e polisaccaridi. La presenza di flavonoidi nella melissa aiuta le capacità cognitive, aumentando la soglia di attenzione e migliorando la memoria.


Melissa effetti indesiderati, controindicazioni  e dove trovarla

La melissa come abbiamo visto viene impiegata in diverse situazioni trattandosi di un rimedio assolutamente naturale. Quindi il suo impiego risulta essere tollerato piuttosto bene.
Unica cosa è che bisogna solo prestare attenzione a non farne un uso eccessivo, poiché paradossalmente una assunzione maggiore aumenta ansia e irritabilità.

L’uso della melissa durante l’allattamento e la gravidanza è sconsigliato, cosi come in caso d’ipotiroidismo o se si stiano seguendo terapie a base di ormoni tiroidei.
Inoltre alcuni componenti della melissa sembra che possono aumentare la pressione oculare ne è quindi sconsigliato l’uso in caso di glaucoma o danni al nervo ottico.

Una cosa molto interessante è che in tutte le sue forme, essa può essere reperita ovunque come ad esempio:

  • Farmacia
  • Parafarmacia
  • Erboristeria
  • Negozi online

Per questo motivo, pur trattandosi di un rimedio naturale consigliamo di assumere la melissa seguendo le indicazioni riportate o sul prodotto.

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.