BENESSERE A 365°

Informazioni sul settore Benessere

Cheratosi seborroica
Patologie

Cheratosi seborroica come si manifesta e come combatterla?

Cheratosi seborroica come si manifesta e come combatterla?

La cheratosi seborroica può avere l’aspetto di una semplice verruca, e può manifestarsi nelle zone come la schiena, il viso  il torace, anche nelle zone posteriori del nostro corpo. può comparire sia singolarmente che in gruppi che vengono chiamate cheratosi multiple.

Quali caratteristiche ha la cheratosi seborroica?

Partendo dal colore può essere di un marrone chiaro a marrone scuro, in certi casi può anche assumere il colore nero. Può avere una forma ovale o piatta con una superficie dall’aspetto squamoso. Provoca forte prurito e raggiunge le dimensioni che variano da piccolissimi fino ai 2,5 cm di diametro.

Chi viene colpito dalle cheratosi seborroiche può provare un forte fastidio, dipende dal punto in cui escono, bisogna fare molta attenzione a non andare a irritare grattando o graffiando la zona interessata poiché provocherebbe sanguinamento e gonfiamento della zona colpita.

Quali sono i sintomi della cheratosi seborroica?

Le cheratosi seborroiche non sono quasi  mai dolorose possono provocare fastidio nell’indossare abiti, dipende anche dalla zona in cui spuntano. Ma nella maggior parte dei casi, non provocano altri disturbi se non delle antiestetiche macchie scure che si presentano sulla pelle. Infatti, non c’è una vera e propria cura per la cheratosi, piuttosto esiste un tipo di rimozione, per chi non vuole avere delle fastidiose macchie antiestetiche.

Ad oggi non si conoscono ancora le vere cause delle cheratosi seborroiche, quello che si sa che aumentano con l’avanzare dell’età. In molti casi possono essere anche ereditate dai genitori, e non sono contagiose. Nemmeno se si manifestano con sanguinamento o lesioni. Nella maggioranza dei casi le cheratosi seborroiche appaiano dopo i 50 anni, ma se si hanno parenti già predisposti possono apparire anche in giovane età. Il tutto è molto legato al fattore familiare e genetico del singolo soggetto che viene colpito da questo tipo di malattia se così la si può definire anche perché è anche comunemente riconosciuta come verruca seborroica.

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.