BENESSERE A 365°

Informazioni sul settore Benessere

Alimentazione

Salmone, un alimento dalle ricche proprietà salutari

Salmone, un alimento dalle ricche proprietà salutari

 

Il salmone è uno dei pesci che può vantare le più ricche proprietà nutritive e salutari per il nostro organismo. Selvaggio o allevato, mangiato crudo o cotto, può dare al nostro organismo dei valori nutrizionali di grande interesse e, soprattutto, se mangiato in maniera consapevole e senza eccessi, tanti benefici per l’organismo.

Scopriamoli insieme!

I valori nutrizionali del salmone

Il salmone non è un alimento ipocalorico: 100 grammi forniscono infatti 200 calorie. Non è dunque un alimento con il quale val la pena eccedere, considerato che le diete più restrittive potrebbero subirne le conseguenze.

Per quanto attiene invece i valori nutrizionali, un etto di salmone contiene 13 grammi di grassi, 55mg di colesterolo, 59mg di sodio, 363g di potassio. Le proteine rappresentano ben il 20%. Particolarmente soddisfacente è il contributo di vitamine come la A, C, B6, B12. Buono anche il contenuto di potassio, e di sali minerali si contano calcio, ferro e magnesio.

L’Omega 3 nel salmone

A proposito di proprietà nutrizionali e benefiche, non sfugge certamente il fatto che il salmone sia una delle principali fonti di acidi grassi essenziali (Omega 3).

Fortunatamente, di Omega 3 si parla con sempre maggiore frequenza negli ultimi anni, riconoscendo a questo elemento acido importanti contributi in termini di abbassamento del livello di colesterolo cattivo (LDL) e di incremento del livello di quello buono (HDL), di contrasto ai radicali liberi, di protezione del sistema cardiovascolare, di trombosi, di ictus, di ipertensione e di ipergliceridemia.

Ancora, questo acido grasso essenziale può accreditarsi altresì proprietà di natura antinfiammatoria, così come un contributo positivo nella riduzione del livello di diabete mellito di tipo 2, così come di crescita della massa muscolare, grazie alla sua ricca dose di proteine. 

Si tenga tuttavia conto che il livello di Omega 3 non è identico in tutte le modalità di consumo: gli acidi sono infatti più presenti nel salmone fresco piuttosto che in quello affumicato.

Le vitamine nel salmone

Sopra abbiamo anticipato il fatto che il salmone sia un alimento davvero ricco di vitamine. Tra le varie, un cenno di maggiore approfondimento è certamente legato alla vitamina D, un elemento essenziale per la fissazione del calcio e per la mineralizzazione delle ossa. Un consumo di salmone regolare nel tempo può dunque contribuire a contrastare la fragilità delle ossa e l’osteoporosi. Naturalmente, da “solo” il salmone potrà ben poco: ricordiamo in tal proposito che la dose maggiore di vitamina D potrà ben arrivare dall’esposizione solare.

Tra le altre vitamine riccamente presenti nel salmone, rammentiamo la tiamina (vitamina B1), la niacina (vitamina B3), la piridossina (vitamina B6), la cobalamina (vitamina B12) e la pro vitamina A.

I sali minerali nel salmone

Un altro importante beneficio nutrizionale del salmone è legato alla presenza dei sali minerali come il fosforo, il selenio, il potassio e il calcio.

Avvertenze

Come ogni alimento, anche il salmone dovrà essere consumato con la giusta consapevolezza, evitando degli eccessi. 

Di fatti, nonostante – come già affermato – il salmone disponga di un rilevante contenuto di Omega 3, in grado di ridurre il colesterolo cattivo aumentando i livelli di quello buono, non bisogna mai esagerare nel suo consumo, soprattutto se abbinato ad altri alimenti già ricchi di colesterolo (come i latticini). 

Un altro motivo per cui non bisognerebbe abbondare con la carne di salmone è legato al suo contributo calorico: essendo altresì grasso, bisognerebbe non consumarlo più di 1-2 volte la settimana. 

Rammentiamo altresì la necessità di riporre la giusta attenzione sulla provenienza del salmone, e che questo pesce è controindicato in gravidanza a causa del potenziale assorbimento di metalli pesanti (mercurio) presenti in acqua.

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.