uva fa dimagrire

L’uva fa dimagrire o ingrassare?

L’uva fa dimagrire o ingrassare? – L’uva è un frutto molto coltivato in Italia che troviamo dal nord al sud è proprio l’uva un frutto gustoso e dolce. Le uve più conosciute qui in italia sono quella nera, rossa e quella bianca tutte molto buone
Da quando vengono coltivate fino a che arrivano nelle nostre tavole l’uva mantiene sempre il suo sapore e le sue proprietà, quest’ultime sono molte.

L’uva fa dimagrire o ingrassare?

Molte persone pensano che l’uva faccia ingrassare, ma come andremo a vedere è l’esatto contrario, infatti l’uva aiuta dimagrire per una serie di motivi. Proseguendo li capiremo!
Una delle cose principali da sapere è che l’uva è ricca di vitamine e di sali minerali, porta benefici per l’apparato cardio-vascolare e anche quello gastro-intestinale. Quindi incominciamo a vedere dove ci sono i benefici di consumare uva.

Informazioni utili da sapere:

Una cosa che in pochi sanno è che la buccia dell’uva contiene polifenoli, che sono delle molecole antiossidanti e antinfiammatorie che proteggono le nostre cellule. Chi segue una dieta ipocalorica mangiando uva contiene la fame, sentendo così un senso di pienezza, e come altra cosa andrà anche ad idratare i tessuti. Allo stesso tempo contrasta anche la ritenzione idrica eliminando i liquidi in eccesso.
Pensate che 100 grammi di uva hanno circa 65 Kcal, ed hanno anche un buon contenuto di fibre che svolgono un’azione fondamentale per regolare l’intestino. Perciò essendo costituita dal 70% di acqua l’uva funziona come idratante e diuretico.
Perciò possiamo dire che consumarla regolarmente può essere utile in un programma di dimagrimento, ovviamente il tutto deve essere sempre associato a una regolare attività fisica seguita da una corretta alimentazione.

Utilizzi della frutta

Il seguente frutto viene molto spesso inserito anche nella dieta degli sportivi, o di chi esegue attività fisica e vuole tenersi informa grazie alla vitamina A,B1, B2, B6, non tralasciando i vari tipi di minerali come il ferro, il magnesio, e gli zuccheri, questi ultimi hanno un’effetto immediato che è quello di apportare energia.

Consumi di uva: Quanta uva mangiare per mantenere la linea?

Per avere un effetto dimagrante, ovviamente non si deve eccedere con le quantità, infatti basta un piccolo grappolo d’uva a fine pasto, oppure per snack, ovvio che aggiungere altri frutti zuccherati, potrà non apportare i benefici ai quali aspiriamo.

Controindicazioni dell’uva
Come detto nelle righe precedenti mangiare uva in grosse quantità, potrà non dare i benefici sperati.
Per chi soffre di patologie come di iperglicemia non è consigliato.

Consumarne in modo eccessivo, può anche avere effetti lassativi, o creare conseguenze come:

  • Accumulo di gas
  • Diarrea
  • Gonfiore

Dunque abbiamo visto gli aspetti positivi dell’uva, abbiamo visto anche quelli negativi, la raccomandazione che vi sentiamo di dirvi è quella di non eccedere con le quantità. Perciò se l’uva è il vostro frutto preferito da oggi sapete queste nuove cose a riguardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.