BENESSERE A 365°

Informazioni sul settore Benessere

frutta in polvere
Alimentazione

Frutta in polvere: Ricette

Frutta in polvere

La frutta può essere consumata in svariati modi: cruda al naturale, essiccata, cotta oppure in polvere. Per quanto riguarda quella in polvere, solitamente si tratta di frutta cruda che viene seccata al sole e poi macinata. Questa soluzione permette di avere lunghe tempistiche di conservazione senza l’aggiunta di altre sostanze spesso dannose per la salute. Le confezioni infatti sono nate principalmente per permettere a chi soffre di carenze vitaminiche di assumere i frutti polverizzati come fossero integratori. Non solo, questa forma permette anche a chi soffre di diverticoli di assumerli senza dover mangiare i semi (come per esempio avviene con le bacche).

A cosa serve la frutta polverizzata

Un cucchiaio di polvere può zuccherare il the o realizzare ottimi dolci come crostate e semifreddi. Risparmia il lavoro di dover cuocere la frutta e spellarla, dando un tocco di sapore in più alle nostre torte. La tecnica per mantenerne intatte le proprietà è quella di congelare i frutti e poi macinarli finissimi. E’ una cosa che si può fare anche in casa se abbiamo paura di sprecare quel che abbiamo in frigo. Sappiamo che le banane che abbiamo comprato non riusciremo a mangiarle tutte? Basta tagliarle a fettine e riporle nel congelatore, disidratarle per poi sminuzzarle con l’aiuto di un Bimby o un frullatore molto potente.

Alcune ricette

La frutta in polvere non si limita solo ai dolci, ma può diventare un goloso ingrediente anche per risotti, sale aromatizzato e perfino la pasta. Di seguito alcune semplici ricette per realizzare primi piatti e condimenti.

Tagliatelle al limone

Unire a 180 g di farina 00, 20 g di limone in polvere e impastare con 2 uova e un cucchiaio di olio extravergine di oliva. Lasciar riposare il panetto per mezz’ora al coperto e intanto preparare la spianatoia su cui avremo sparso un po’ di farina. Tirare le sfoglie col mattarello e intagliare la pasta con l’aiuto di una macchina o una rotella.

Risotto alle fragole

Tritare finemente uno scalogno e metterlo a dorare in una padella con dell’olio. Aggiungere 200 grammi di riso, sfumandolo con del vino. Realizzare un brodo con acqua e fragole in polvere da aggiungere man mano fino a cottura ultimata del riso.

Sale Aromatizzato

Tritare il sale con del rosmarino e unirlo alla polvere di limoni. Questo condimento è perfetto per insaporite secondi piatti a base di carne o pesce al forno o alla griglia.

Barrette energetiche per sportivi

Queste barrette sono fantastiche sia come spuntino che come integratore energetico per chi pratica sport agonistico. Unire in un contenitore polvere di mela e banana, uvetta, pezzetti di cioccolato fondente, sesamo, fiocchi di avena e riso soffiato. Amalgamare il tutto con del miele poco diluito in acqua, in modo da ottenere un impasto compatto. Modellare le barrette su carta forno, preoccupandosi di non farle troppo spesse. Infornare a 40° per circa 20 ore, girandole per asciugare bene tutta la superficie. Se conservate in barattoli di vetro o contenitori a chiusura ermetica, mantengono la loro originale fragranza.